21 Settembre 2017
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa
  • immagine di testa


Progetti
percorso: Home > Progetti > Realizzati

Progetto Vita

Realizzati


Ente proponente
  • Associazione Italia Eritrea Onlus


Paese beneficiario
  • Eritrea


Settore d´intervento
  • Infanzia


Donors
  • USL di Imola
  • Gruppo F.B. Quelli che ad Asmara
  • Associazione Lasalliana Ex Alunni San Giuseppe Istituto De Merode Roma


Beneficiari
I bambini e le loro famiglie Le principali cause di mortalit infantile 0-5 anni in Eritrea e le principali ragioni per cui si ricorre alle strutture sanitarie sono polmonite, diarrea, malaria e malnutrizione, oltre alle cause neonatali (infezioni, nascite premature e sottopeso, asfissia a l parto) che incidono per oltre un quarto (27%) sul totale della mortalit 0-5 anni.L´Eritrea sta facendo grandi passi avanti nella lotta alla mortalit infantile, grazie al lavoro fatto dal Ministero della Sanit con partner sul controllo della malaria, la prevenzione delle malattie infettive con le vaccinazioni (90% di copertura, con l´eliminazione del morbillo), e ai miglioramenti nella prevenzione e nella cura delle principali malattie cause di morte di bambini.Ma sul fronte della malnutrizione il trend tuttora negativo: la condizione nutrizionale dei bambini eritrei 0-5 anni continua a peggiorare per effetto delle ricorrenti siccit e degli alti prezzi al consumo dei generi alimentari.A partire dal 2007 stato adottato un sistema di raccolta di dati nutrizionali basato su screening rapidi, condotti due volte l´anno, durante le Settimane Nazionali della Salute e Nutrizione Infantile, con la misurazione della circonferenza del braccio e con un sistema nazionale di sorveglianza nutrizionale su siti sentinella. I dati raccolti indicano trend di aumento della malnutrizione.Ad Asmara si trova l´Ospedale Pediatrico Mekane Hiwet, l´unico ospedale per bambini sul territorio eritreo. L´ultima guerra con la vicina Etiopia, terminata nel 200 con il trattato di Algeri non ancora ratificato dal governo di Addis Abeba, e l´aggravarsi della carestia dovuta alla siccit, fanno si che quest´ospedale si trovi ad accogliere oltre 25.000 bambini l´anno, con 7000 ricoveri ed una capacit di soli 200 posti letto.In questo quadro drammatico si inserito il progetto "VITA" dell´Ass. iter. Onlus con l´invio in Eritrea di 5 incubatrici neonatali agli ospedali di Ghindae, Mendefer, Keren.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]